top of page

Odile Inauen nuova direttrice di RecyPac

L'associazione RecyPac ha raggiunto un’importante pietra miliare nel suo percorso verso una raccolta in tutto il territorio nazionale e standardizzata di imballaggi in plastica e cartoni per bevande. RecyPac non solo ha nominato come direttrice Odile Inauen, ma, allo stesso tempo, ha scelto SEREO come centro servizi per la propria sede.  


Odile Inauen ha assunto la direzione di RecyPac dal 1° aprile 2024 e agisce nella veste di persona di contatto per l'associazione no-profit. 

 

Il Consiglio d’amministrazione ha trovato in lei una persona decisamente capace nella creazione di reti, che ha il fiuto politico e il pensiero strategico necessari per condurre rapidamente RecyPac a un’implementazione di successo. Odile Inauen vanta 15 anni di esperienza professionale nella diplomazia e nella cooperazione allo sviluppo svizzere. 

 

«Siamo lieti di aver trovato in Odile Inauen una direttrice che è una solida negoziatrice», ha dichiarato il presidente Wolfgang Wörnhard, aggiungendo: «È una donna della Svizzera occidentale che parla perfettamente tedesco. Questo sarà un fattore importante per far progredire rapidamente RecyPac in tutta la Svizzera». 


SEREO apporta oltre 30 anni di esperienza 


A seguito di una procedura di aggiudicazione, il Consiglio d’amministrazione di RecyPac ha scelto SEREO  –  acronimo di «Services für Recycling-Organisationen». SEREO è il centro servizi di PET Recycling Schweiz, della cooperativa IGORA e di Ferro Recycling.  


Tutte e tre le organizzazioni attive nel riciclaggio beneficiano già oggi dei servizi di SEREO, a fronte di un mandato, nelle aree: gestione delle sedi, IT, Supply Chain Management, vendite, finanze, marketing e comunicazione aziendale. L'organizzazione no-profit SEREO è diretta da Jean-Claude Würmli. 


RecyPac può avvalersi del know-how, dei dipendenti e delle infrastrutture delle tre organizzazioni di riciclaggio già affermate, sfruttando le relative sinergie. L'associazione RecyPac e la sua direttrice Odile Inauen sono quindi già operative fin dall'inizio.  


Obiettivo chiaro: Un sistema di raccolta di cartoni per bevande e plastica su scala nazionale in tutta la Svizzera 


Con questo concentrato di competenze, l'obiettivo dichiarato può attualmente essere perseguito:  Da ultimo, un sistema di raccolta di cartoni per bevande e plastica su scala nazionale in tutta la Svizzera.  


RecyPac si propone di aumentare i volumi di raccolta, garantendo un'elevata qualità, per raggiungere gli ambiziosi obiettivi di un tasso di riciclaggio del 55% per la plastica e del 70% per i cartoni per bevande entro il 2030.  


RecyPac 

RecyPac è una soluzione settoriale volontaria, nell'ambito dell'economia privata, per un’economia circolare svizzera.  L'associazione senza scopo di lucro mira a creare un sistema di raccolta di cartoni per bevande e plastica su tutto il territorio svizzero.  


Ci impegniamo:    

  • Per un riciclaggio efficace ed efficiente, grazie all'integrazione dell'intera catena dei processi.  

  • Per un incremento dei volumi di raccolta e un miglioramento della qualità.  

  • Per l’espansione graduale di punti di raccolta volontari in Svizzera al fine di raggiungere le percentuali di riciclaggio perseguite del 55% per la plastica e del 70% per i cartoni per bevande entro il 2030.  

  • Per un'informazione e una sensibilizzazione del pubblico trasparenti sul tema del riciclaggio dei cartoni per bevande e della plastica. 

  • Per una sicurezza di pianificazione e una soluzione di finanziamento a lungo termine.

  •   

I membri di RecyPac sono attori dell'intera catena del valore, dai produttori di imballaggi, passando per i proprietari dei marchi, il commercio al dettaglio, i Comuni, fino ai soggetti specializzati nel riciclaggio. 

1 visualizzazione0 commenti

Comments


bottom of page